CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

DECRETO DI ISTITUZIONE

Consiglio Pastorale Parrocchiale 2016/2017

Compiti

Sarà compito del Consiglio Pastorale Parrocchiale stabilire ogni anno un programma concreto di azione pastorale, in comunione e non in contrasto con il programma diocesano. Restano di competenza del Consiglio P. P.  i problemi pubblici e sociali della comunità, la cui trattazione e soluzione appaiono necessarie per la vita della Parrocchia.

 

Il Presidente, essendo il Parroco è il super visore, che deve occuparsi soprattutto di ciò che gli è proprio: “l’orientamento spirituale di ogni gruppo parrocchiale”.

 

Il vice presidente e i consiglieri hanno il compito di coordinare e stimolare l'attività di tutti gli organismi parrocchiali al fine di realizzare una pastorale organica nell'ambito della Parrocchia.

I referenti parrocchiali: Il ruolo del referente parrocchiale permette di realizzare la corresponsabilità tra il parroco e i laici nella vita della Parrocchia. I referenti ricoprono, a fianco del sacerdote, il compito “di animare la vita cristiana della loro comunità e di rappresentarla”. Il referente non è solo colui che apre e chiude la chiesa per le celebrazioni, ma colui che è attento ai bisogni delle persone, crea una rete di relazioni ed è attento alla vita della comunità, segue la preparazione delle feste e dei diversi momenti liturgico-pastorali, socio-culturali e ludico-motoria/amatoriali, si prende cura degli ambienti parrocchiali. L’opera dei referenti permette a una comunità di avere una sua fisionomia, poiché fanno da ponte tra il Parroco e i vari gruppi parrocchiali e quindi tra il Parroco e l’intera Comunità. Non è infatti la presenza del campanile che richiede che si celebri la Messa, ma il fatto che esista una comunità cristiana.

 

05/10/2016                                                                                     Don Salvatore Di Mauro OFS

 

 

Referenti dei vari gruppi

Tenuto conto dei membri di diritto; vista la maggiore disponibilità di alcuni fratelli e sorelle in Cristo ad assumersi la responsabilità di un gruppo parrocchiale e considerati i membri designati liberamente dal parroco; a norma del Regolamento del Consiglio Pastorale Parrocchiale, Viene stabilito l’istituzione del Consiglio Pastorale Parrocchiale. Esso risulta così composto: Presidente: Di Mauro Don Salvatore OFS;

Vice presidente: Pino Ponticiello

Consiglieri: Santoro Luigina; De Luca Norma;

Segretaria: Carpentieri Domenica

Gruppo Catechisti: Zanfron Donatella;

Gruppo Liturgico: Mimma Carpentieri;

Gruppo Schola Cantorum: Zanfron Donatella;

Gruppo Caritas: De Luca Norma;

Banco Alimentare: Zanfron Donatella;

Gruppo Missionario: Aliberti Gina; Bianca Magliacano;

Gruppo Ministranti: Rosario Giliberti e Giovanni Santoro;

Oratorio Giovanni Paolo II: Pomidoro Renato;

Gruppo Marta: Carpentieri Domenica per Fusara; Antonietta Concilio per Caprecano;

delegato del C.A.E.P. : Rosario Giliberti;

Gruppo della manutenzione degli spazi interni ed esterni alle Chiese: Concilio Giuseppe per Caprecano; Genovese Antonio per Fusara;

Apostolato della Preghiera: Magliacano Bianca; segretaria Assunta Miranda; (Cassiere = Persiano Ida; Cuoco Raffaella);

Comitato feste: Referente per Caprecano = Concilio Giuseppe; referente per Fusara = Giovanni Santoro;

Gruppo di P. Pio: Antonietta Concilio;

Associazione "IL FUSO": Angelo Rinaldi; Alfonso Landi.

Con l’augurio di adempiere fedelmente i delicati ed importanti compiti affidati al Consiglio, affido i membri alla protezione di S. Matteo, Patrono dell’arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno e di S. Maria della Grazie, S. Stefano Protomartire e S. Antonio, patroni della nostra amata Parrocchia.